Bianco

Vibrazioni dei tempi

risuonano
in silenzio.
Nella notte
il buio si dilata
generando
ipotesi di speranza.

Le ruote
si aggrappano all’asfalto
spasmodiche
tengono l’orizzonte
le unghie sanguinanti
costruendo il viaggio.

Una brezza
profumo e di viole
accoglie la stanchezza
abbraccia il sonno.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: