L’Assenza

Nel trasparente camminare
noto un’assenza
che risuona,
nelle mie ore vuote
a toccare il cielo.

Mentre avvolgo
le tempeste nel mio manto di cera
il sole scalda
e liquefà la terra.

Mi chiama mi brama,
l’assenza,
mi attira mi stira e mi caccia;
non c’è.

Poi ricompare, celeste
dipinta d’amore e di nulla.

L’amore
che insegue e la guarda,
la cuce alle scarpe
ma scappa,
l’assenza,
nell’ombra di un muto riflesso.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: