Riflessi di Orione

Un sussurro,
e all’improvviso il cielo
squarcia il suo velo.

E’ notte,
ma il sole è sognante
ed agita il suo vento
verso una nuova idea.

Navigano nella polvere
cosmica i fantasmi del tempo
ed attendono
la nostra consapevolezza.

Una frenata
e il semaforo si schianta sul cruscotto
il vetro in panne
e la mente si solleva.

Dove ho guadagnato
questa grazia

Come ho raggiunto
questa altezza.

Sibilo
e sussurro tra le bolle
sospeso nel rosso e nel nero.

Il sole mi scalda e
l’universo mi gela.

Strascico
Strappo
Sforzo
Scardino

Un Meteore mi sbatte in faccia
l’asfalto.
C’è olio e benzina
e riflessi di Orione.

Mi alzo e mi trascio.

Respiro ancora.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: